Ricerca

[__LOGIN__]

Economia

Poche cose sono cambiate nella situazione economica dall'arrivo dei Croati sull'isola nel XV secolo, quando gli abitanti di Bol sono scesi sulla costa. Da allora e iniziata la pesca e, in generale, le attivita collegate al mare. Oltre a questo, l'agricoltura ha guadagnato spazio rispetto all'allevamento del bestiame. L'agricoltura, le attivita marittime e la pesca diventano le principali fonti di sussistenza. Solo all'inizio del XX secolo e, in particolare, nella seconda meta, gradualmente sono state abbandonate le attivita tradizionali e il loro posto e stato preso dal turismo.

Economia

Viticoltura

La viticoltura ha iniziato il suo sviluppo all’inizio del  XIX secolo ( con la comparsa della fillossera nell’Europa occidentale ). La richiesta vinicola stimola  gli abitanti di Bol a togliere gli uliveti ed a sostituirli con i vigneti. La richiesta però non durò a lungo: il 6 dicembre 1891, nell’ambito dell’accordo commerciale tra Austria e Italia,  viene inserita la “clausola vinicola” ( abolita nel 1905 ) e nel 1894 compare la fillossera. Le conseguenze furono fatali:  l’emigrazione.

 

Olivicoltura

Gli abitanti di Bol hanno estirpato gli uliveti per fare posto ai vigneti oppure hanno semplicemente  abbandonato gli uliveti, così negli ultimi due secoli questo settore dell’ agricoltura non ha avuto alcun significato. Negli ultimi tempi l’olivicoltura ha ripreso spazio, sono stati messi a dimora molti nuovi alberi ed
i vecchi uliveti sono stati rinnovati.

 

Pesca

Bol, insieme a Milna, era il paese più sviluppato nel settore della pesca dell’isola di Brazza. Un terzo dei suoi abitanti viveva di pesca. Prima della seconda guerra mondiale Bol aveva 13 “compagnie” ( piccoli gruppi di pescatori ) dediti alla pesca estiva del pesce azzurro. Nel corso di una stagione venivano pescate circa 200 tonnellate di pesce azzurro che veniva conservato sotto sale. Oggi nessuno vive più solo di pesca; questa è in genere un’attività complementare.   Gli abitanti di Bol hanno dato un grosso contributo alla promozione della pesca in Europa. L’attuale sistema di pesca del tonno in Adriatico ed in Europa ha preso l’avvio nel 1929 quando ha iniziato a navigare il primo peschereccio ( “Progresso“ ) di Bol per la pesca dei tonni, sotto la guida di Antun Viličić, in collaborazione con i compagni pescatori Antun Pešutić e Vicko Brešković, tutti di Bol.

 

Attività marinara

La stagione d’oro dell’attività marinara a Bol fu la seconda metà del XVIII secolo. Brazza già in quel periodo era il terzo centro marittimo dell’Adriatico croato, dopo Boka e Lošinj e il principale porto a Brazza era Bol. Attorno la 1800 Bol aveva 15 navi brevettate ( in quel periodo Spalato non ne aveva alcuna di questo genere ). Alla fine del XVII secolo a  Bol operava un cantiere navale.
 
 
 
A Bol è stato sempre sviluppato anche il commercio, l’artigianato e, più di recente, il turismo.
« Precedente Il prossimo »
Calendario degli eventi
04.06.2018. / Lunedì
WTA Croatia Bol Open Tenis centar Potočine
08.06.2018. / Venerdì
09.06.2018. / Sabato
10.06.2018. / Domenica
Finals of the WTA Croatia Bol Open Tennis centre Potočine, 18:00
4 tenors In the centre, 20:00
20.06.2018. / Mercoledì
Welcome Summer! In the centre, 20:00
22.06.2018. / Venerdì
09.07.2018. / Lunedì
Ultra Regatta Zlatni rat, club 585
11.07.2018. / Mercoledì
26.07.2018. / Giovedì
05.08.2018. / Domenica
13.08.2018. / Lunedì
16.08.2018. / Giovedì
08.09.2018. / Sabato
09.09.2018. / Domenica
14.09.2018. / Venerdì
29.09.2018. / Sabato
06.10.2018. / Sabato
12.10.2018. / Venerdì